Oracolo oggi per le previsioni future

Oracolo oggi per le previsioni future

L’oracolo oggi sembra essere un’entità anacronistica, in realtà queste figure vengono spesso consultate da chi desidera avere previsioni future. Si tratta di un modo molto efficace per avere un’idea ben chiara di ciò che ha in serbo il fato per noi.

Ovviamente la previsione non permette di cambiare le carte in gioco, la sua funzione è quella di permettere al soggetto che ha ottenuto la consulenza di arrivare preparato ad ogni evento (bello o brutto che sia).

Oracoli e sibille, un mondo misterioso

Per ottenere un responso relativo al proprio futuro, il sensitivo utilizza delle carte conosciute come Sibille. L’oracolo oggi non è più un’entità border-line che vive ai margini della società (in alcune culture) o che viene osannato con santuari e templi.

L’oracolo oggi è inteso come uno strumento di controllo del proprio destino, un modo per avere quella consapevolezza di sé che spesso manca rendendoci impreparati agli eventi.

Le carte usate dai sensitivi di Studio Futuro sono conosciute con il nome di Sibille, in onore della famosa sacerdotessa dell’antichità che interpretava il passato, chiariva il presente e prediceva il futuro.

Le Sibille sono tessere che vengono interpretate nello stesso modo dei tarocchi ma, in questo caso, la domanda del cliente deve essere posta prima che il mazzo venga mescolato. Il lettore deve poi selezionare delle carte che devono essere interpretate in modo da chiarire subito le evidenze.

Anche queste carte sono caratterizzate da immagini e disegni molto complessi che possono dare vita a diverse interpretazioni. Tutto dipende dalla bravura del cartomante che deve saper connettersi in modo adeguato con le energie e le emozioni della persona che ha di fronte.

Come interrogare l’oracolo

Se è vero che gran parte della buona riuscita di una consultazione delle Sibille dipende dal cartomante, dalla sua preparazione e dalle sue qualità spirituali, c’è una buona parte di responsabilità che cade sul cliente.

Chi decide di sottoporsi ad una consulenza di cartomanzia con lo scopo di svelare una parte del proprio futuro, deve farlo a cuore libero. Cosa significa? Che il cliente deve avere fiducia in questa pratica, deve crederci davvero e abbandonare tutto lo scettiscismo che rappresenta un grosso ostacolo alla connessione emotiva.

Altro aspetto molto importante che riguarda tutte le sedute di cartomanzia, comprese quelle con le Sibille, è quello relativo al modo in cui vengono poste le domande. Una delle regole fondamentali sul modo di formulare i quesiti prevede che questi siano chiari e diretti.

In pratica, occorre evitare di condire di inutili particolari le domande poste perché questi potrebbero confondere il sensitivo o dargli informazioni fuorvianti.

Quali sono le cose da chiedere all’oracolo oggi

Le domande poste agli oracoli sono cambiate nel corso dei secoli, perché le persone che le pongono hanno esigenze completamente diverse.

Se un tempo i quesiti riguardavano le guerre o le proprietà, ma anche questioni di vendette, oggi i quesiti interessano:

  • La fortuna al gioco;
  • I significati dei sogni;
  • Le opportunità lavorative;
  • Come affrontare le difficoltà;
  • Domande relative alla sfera sentimentale o ai figli.

Ricorda che puoi anche richiedere un primo consulto gratuito con gli oracoli.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.